ZEPPIERI PROVVIDENZA, DI TOMMASO LOTTA, BETTI SPRINTA SULLA FASCIA. CESARETTI RIENTRA, MA NON BASTA.

 

Cuore e sudore!

TABELLINO

NAVY JUNIORS

VANNOZZI F., BARBARO AN., BARBARO AL. (DAL 73’ GALLO),CERULLO (C), DE PALMA, RUSSO (DAL 55’ GAROFOLO), LANUCARA, MIRACAPILLO, BURRATTI, PERSICO (DAL 15’ VANNOZZI D.), SCAFFEO. ALLENATORE: MIZZONI

LUCKY JUNIOR

VIOLA, CLEMENTE (DAL 66’ D’ALESSANDRO), MAURIZIO, ORSOLINI, BETTI (DAL 87’ PESCI), GIOVANNETTI, ANDREOZZI (DAL 73’ DOMENICONI), ARMENI, BENEDETTI, CESARETTI (DAL 66’ ZEPPIERI), DI TOMMASO. PANCHINA: PACIARONI, GIGANTE, BELLUCCI, FORTINI. ALLENATORE: MASSA.

RETI: 20’ BURRATTI, 78’ ZEPPIERI

AMMONITI: BARBARO AL., VANNOZZI D., MIRACAPILLO, GAROFOLO – CESARETTI, DI TOMMASO

NOTE: RECUPERO: I TEMPO 2’, II TEMPO 3’. SPETTATORI 20 CIRCA.

PAGELLONE

VIOLA 6 – Non ha particolari colpe sul gol. Per il resto, deve compiere unicamente interventi di routine. IMPIEGATO STATALE

CLEMENTE 6 – Tiene bene la posizione ma non sembra essere il solito cane da guardia della fascia destra. BARBONCINO

DAL 66’ D’ALESSANDRO 6 – Non fatica a contenere gli avversari e si toglie pure lo sfizio di salire in avanti ma il cross è da dimenticare. VORREI MA NON CROSSO

MAURIZIO 5,5 – Alterna ottimi interventi a svarioni dettati presumibilmente da una eccessiva sicurezza dei propri mezzi. Si riprende alla distanza andando pure vicino al gol in due ghiotte occasioni. Può e deve fare sicuramente meglio. HERBERT BALLERINA

ORSOLINI 5,5 – Un suo erroraccio porta di fatto al gol di Burratti, ma per il resto se la cava egregiamente, sfornando anche un paio di assist niente male. Sicuramente gli abbiamo visto fare di meglio. ERRORE FATALE

BETTI 6,5 – Corsa e spinta lungo tutta la fascia sinistra, in cui si batte strenuamente con forza, coraggio e determinazione. Sicuramente uno dei più positivi. MAI DIRE GOL

DAL 87’ PESCI S.V. – Giusto il tempo di spedire in orbita una punizione dai trenta metri. CAPE CANAVERAL

GIOVANNETTI 6 – Spicca per generosità e grinta ma sbaglia pure tanto quando ha la palla tra i piedi. Sprecone sotto porta si divora il pareggio in due ghiotte occasioni, nella ripresa. POLDO

ANDREOZZI 6 – Fisicità e puntualità nei contrasti a servizio della zona nevralgica. Non ha ancora il ritmo partita nelle gambe ma sopperisce con l’esperienza e furbizia. Si fa apprezzare anche per la qualità con cui smista i palloni, come la verticalizzazione per Benedetti che per poco non porta al gol del pareggio. IL PROFESSORE

DAL 73’ DOMENICONI 6 – Aggiunge maggior     e freschezza e imprevedibilità alla manovra offensiva anche se rimane troppo pigro quando c’è da rincorrere gli avversari. LEGGERMENTE FRIZZANTE

ARMENI 6 – Primo tempo così così, cresce decisamente nella ripresa dove esce dalla tana e trova spazi interessanti. Ottime un paio di verticalizzazioni. SURICATA

BENEDETTI 6 – Lotta, ci prova e non demerita, ma deve acquisire maggiore lucidità e cattiveria. Allo scadere stava per pescare il jolly con un preciso rasoterra ma trova Vannozzi in giornata di grazia a deviare con la punta delle dita in angolo. VOLENTEROSO

CESARETTI 6 – Viste le assenze deve rientrare forzatamente in campo dal primo minuto, dopo quasi quattro mesi dall’infortunio. Lotta su ogni pallone e va pure vicino al gol con una splendida sforbiciata, trovando Vannozzi a dirgli di no. La benzina, però, è ancora poca e deve uscire nella ripresa per crampi. Di più veramente non si poteva chiedere. BENTORNATO BOMBER

DAL 66’ ZEPPIERI 7 – E’ l’uomo della provvidenza. Entra con rabbia e voglia di segnare: lo fa siglando da rapace il gol del pareggio ribadendo in porta un pallone ribattuto sulla linea da un difensore. RAPACE

DI TOMMASO 6 – Colpisce una clamorosa traversa poi prende una brutta botta alla caviglia che ne condiziona la mobilità per tutta la gara. Soffre e si batte da vero capitano andando pure vicino al gol in almeno due occasioni nel secondo tempo. CORAGGIOSO

NON ENTRATI: PACIARONI, GIGANTE, BELLUCCI, FORTINI.

MASSA 6 – La squadra c’è e nonostante il risultato ha creato comunque tante palle gol, cercando di ribaltare una situazione tutt’altro che facile. Bene i cambi che hanno portato in campo maggiore freschezza e soprattutto l’autore del gol del pareggio.

FUORI DAL CAMPO 8 – Le partite di sabato dopo pranzo di certo non facilitano la possibilità di avere un buon pubblico sugli spalti. Nell’impianto della Marina Militare si è vista comunque un buon manipolo di persone che hanno assistito attivamente alla partita, senza mai andare oltre. Ringraziamo chi è venuto a sostenerci come Cesaretti “Senior”, Gianni Venettacci, Franco Bellucci e Luisiana. Sicuramente avremo scordato qualcuno ma come sempre… KEEP CALM AND SUPPORT ASD LUCKY JUNIOR

Navy Juniors 1-1 Lucky Junior: il Pagellone del Bellugi

Post navigation


Rispondi