DI TOMMASO RISOLUTIVO, GATTO DA APPLAUSI. D’ALESSIO SPACCA IN DUE LA PARTITA.

Il Capitano Luca Di Tommaso finalmente decisivo con la sua zampata nel finale

TABELLINO

LUCKY JUNIOR

VIOLA, CLEMENTE (DAL 87’ SY), PAZIENZA, MAURIZIO, STEFANINI (DAL 65’ ORSOLINI), CAMMARATA, GATTO (DAL 78’ BENEDETTI), ARMENI (DAL 65’ ANTONETTI), GALANTE, DOMENICONI (DAL 57’ D’ALESSIO GAB.), DI TOMMASO (C). PANCHINA: PACIARONI, PESCI, GIGANTE, GIOVANNETTI. ALLENATORE: MASSA.

VALMONTONE

CENTOFANTI (DAL 80’ DUCA), PIACENTINI MA., IPPOLITI, CANINI, CAVALLARETTO, PIACENTINI MI. (DAL 63’ CIANNI), BONOMO (C), PIZZUTI, ATTIANI, FEDERANI, CALVANO. PANCHINA: DUCA, COSTANTINI, MATTIA, CATAPANO, D’IMPERIA, MARGIOTTI, MELIS, SIMEONI. ALLENATORE: PUCCICA.

AMMONITI: STEFANINI, GATTO – IPPOLITI, CANINI.

ESPULSI: CAMMARATA – ATTIANI.

NOTE: RECUPERO: I TEMPO 0’, II TEMPO 4’. SPETTATORI 50 CIRCA.

PAGELLONE

VIOLA 6,5 – Bravo nelle uscite, reattivo tra i pali. Secondo clean sheet in campionato per lui, premio per una partita ampiamente all’altezza della situazione. PIOVRA

CLEMENTE 6,5 – Concentrato dietro e sempre pronto a spingere sulla destra quando trova il varco giusto. Prende pure tante botte ma continua a fare il suo senza fiatare. PUNGIBALL

DAL 87’ SY S.V. – Aggiunge peso e quantità al reparto. ZEPIERRRRRRR

PAZIENZA 5,5 – In costante apprensione, soprattutto nel primo tempo, ma salva pure qualche situazione sanguinosa con interventi importanti. In generale sembra mancargli la giusta tranquillità. ANSIOSO

MAURIZIO 6 – Dopo una prima parte di gara non da lui torna il solito leader del reparto arretrato, guidando i compagni e non rinunciando alle sue proverbiali ed eleganti uscite palla al piede. DIESEL

STEFANINI 5,5 – La sua condizione non è ai massimi storici e soffre particolarmente nella fase difensiva. Buono ma confusionario il suo apporto alla manovra dove è pericoloso ma poco preciso con il suo mancino. Rimedia pure un giallo nella sua trequarti cercando di fare la fatality ad un avversario che deambulava dalla sua parte. SUB-ZERO

DAL 65’ ORSOLINI 6 – Difende con ordine e quando può spinge con qualità sulla sinistra. Sicuramente più incisivo del compagno quando tocca difendere. GRANITICO

CAMMARATA 5 – Nervoso per quasi tutta la gara combina la frittata nell’ultimo minuto di recupero andando muso a muso con un avversario che lo aveva messo giù con un brutto fallo. Errore da penna rossa da non rifare, bastava, magari, rimanere giù per terra! GIUSTIZIA PRIVATA

GATTO 6,5 – Personalità in mezzo al campo, detta i ritmi e non ha paura di prendersi responsabilità. Sicuramente la sua miglior prestazione stagionale. SCINTILLANTE

DAL 78’ BENEDETTI S.V. – Non riesce ad accendere la scintilla ma fornisce comunque il suo contributo alla causa in un ruolo non suo. DUTTILE

ARMENI 6 – Non è in un momento di condizione idilliaca, anche se sa rendersi utile soprattutto nello spezzare la manovra avversaria. TRONCHESI

DAL 65’ ANTONETTI 6 – Si rende subito pericoloso con un tiraccio dalla distanza disinnescato in angolo. Per il resto grande apporto di sostanza alla sua causa, del nostro “marines”. GUILE

GALANTE 6 – Non riesce mai ad andare via in velocità al suo diretto avversario, ma gioca comunque una partita molto intensa. Corre tantissimo ed è bravo a dare il cambio di ritmo che, soprattutto nel finale di gara, mette in grande difficoltà il Valmontone. FARRAGINOSO

DOMENICONI 5,5 – Il ragazzo si vede che ha potenziale ma fatica ancora ad entrare nei meccanismi della squadra. Bello un suo spunto personale nel finale del primo tempo che lo porta al tiro da fuori area. ABULICO

DAL 57’ D’ALESSIO GAB. 7 – Il suo ingresso spacca in due le sorti della partita. Le sue continue accelerate sulla fascia mettono in crisi la retroguardia avversaria che fatica a tenerlo. Prima va vicinissimo al gol personale (tiro debole) poi serve l’assist per il gol di Di Tommaso. SLIDING DOOR

DI TOMMASO 7 – Cresce alla distanza dopo un primo tempo così così. Sfiora il gol con un colpo di testa, poi sfodera la zampata del bomber nel finale di gara, insaccando di forza l’assist del compagno D’Alessio. È finalmente tornato l’uomo della provvidenza in casa Lucky. DECISIVO

NON ENTRATI: PACIARONI, PESCI, GIGANTE, GIOVANNETTI.

MASSA/DE LUCA 6,5 – La squadra fatica a ritrovare la strada del bel gioco visto nell’inizio stagione ma porta comunque a casa tre punti importantissimi che portano la Lucky ad essere campione d’inverno per la prima volta nella sua storia. Con la pausa natalizia si potranno sicuramente ricaricare le batterie e mettere benzina nelle gambe dei suoi ragazzi per il proseguo della stagione.

FUORI DAL CAMPO 10 – Per l’ultima sfida dell’anno solare non poteva mancare il pubblico delle grandi occasioni. Presenti fra gli altri, oltre l’immancabile Fabrizio Croce, anche nostre vecchie conoscenze, sempre affezionati alla causa, Adriano Buono, Riccardo Di Vanna, Paolo Giorgi e il mitico mister Luca “Spadino” Lombardi. Grazie a tutti quanti, ci rivediamo a gennaio! KEEP CALM AND SUPPORT ASD LUCKY JUNIOR

Lucky Junior 1-0 Valmontone: il Pagellone del Bellugi

Post navigation


Rispondi