Terza Categoria Roma D, Tormarancio 5-2 Lucky Junior

Sconfitta in trasferta per la Lucky Junior che perde 5-2 in casa del Tormarancio, ormai solidamente in testa al girone D del campionato di terza categoria.

La Lucky Junior vista sul campo del capolista Tormarancio è distante anni luce da quella che, solamente pochi giorni fa, aveva salutato il 2015 con una bella vittoria interna. Il campionato di terza categoria è da sempre ricco di sorprese e colpi di scena, ma i ragazzi guidati da mister Lombardi dovranno rimboccarsi le maniche e faticare non poco per recuperare il terreno perduto con il secco 5 a 2 rimediato domenica alla Garbatella. La squadra, apparsa a tratti troppo confusionaria e poco convinta dei propri mezzi, fa un piccolo passo indietro rispetto ai progressi mostrati a partire da inizio campionato. A mettere in risalto l’involuzione del gruppo ci pensa sin da subito lo schiacciasassi Tormarancio, che a metà campionato sembra ormai lanciatissimo per il passaggio diretto di categoria. Dopo i primi venti minuti di gioco, nel corso dei quali l’incontro è rimasto in sostanziale equilibrio, i padroni di casa affondano sull’acceleratore e, grazie a due errori difensivi della Lucky Junior, entrambi di Carletti, infilano per due volte in cinque minuti il portiere Silvestri (preferito a Buono per sostituire il titolare Viola). Al venticinquesimo del primo tempo, Fabber, chiede il cambio per un problema fisico e la squadra sembra risentire oltremodo della mancanza del suo uomo più muscolare a centrocampo. Il primo tempo finisce 3 a 0 per i primi della classe e al rientro dagli spogliatoi i gialloblu non sembrano i  grado di poter riprendere in mano le redini del match. La Lucky Junior ci prova, imponendo il proprio gioco e riprendendo a correre meglio rispetto alla prima frazione di gioco. L’impegno dell’undici messo in campo da Lombardi non sortisce effetti e il Tormarancio, seppure in nove per via di due espulsioni, passa ancora in contropiede prima di affondare con un colpo di testa su calcio d’angolo. Nel finale, i due gol realizzati da Monderna e Zeppieri non bastano nemmeno per fare morale, e con l’espulsione di Galante per proteste la Lucky Junior mette il sigillo a una giornata tutta da dimenticare.

Rispondi