Polisportiva Ostiense 2-1 Lucky Junior, il Pagellone del Bellugi

TABELLINO

POLISPORTIVA OSTIENSE: SAGINARIO, BABALINI, DI MARCO, PAGLIUCA, SORIA, RAMPULLA, CURSI, PATRICELLI, PELUSO, MATTIONI, PIZZELLI. PANCHINA: VIGNATI, FALCHI, AMBROSINI, ROBIBARO, GIUSTI, BATTISTI. ALLENATORE: PAGNOTTA.

LUCKY JUNIOR: VIOLA, CLEMENTE, TERRIBILI, DE LUCA (DAL 35’ NULLI), CENCIONI (DAL 46’ INGANNAMORTE), TUZZI (DAL 85’ ZEPPIERI S.V.), FABBER, CAMMARATA, ORSOLINI, D’ALESSIO (DAL 70’ CICCHETTI), DI TOMMASO (DAL 75’ FORTINI). PANCHINA: MONDERNA. ALLENATORE: LOMBARDI

MARCATORI: 12’ TERRIBILI, 30’ SORIA, 85’ RAMPULLA (R).

AMMONITI: TERRIBILI, FABBER, INGANNAMORTE (LUCKY JUNIOR).

ESPULSI: SORIA (P), INGANNAMORTE (L), TERRIBILI (L).

Un marcato predominio iniziale da parte della Lucky Junior ha portato, al 12’, al gol del vantaggio siglato da Terribili. Da azione di calcio d’angolo arriva il pallone sui piedi di D’Alessio, che, ben appostato al limite dell’area di rigore, fa partire un tiro sbilenco verso la porta. Tra una selva di gambe e rimpalli la sfera arriva a Matteo Terribili, lesto a insaccare di potenza alle spalle dell’incolpevole Saginario. Dopo il gol del vantaggio la squadra inspiegabilmente si disunisce e subisce il ritorno della Poliportiva Ostiense, e solamente un grande Viola nega il gol del pareggio già al 20’ togliendo dall’incrocio dei pali una capocciata ravvicinata di Soria. Il pareggio è però nell’aria. Da un evitabile fallo di Terribili al limite dell’area nasce la splendida traiettoria che porta alla rete dell’1-1. Una bordata che si insacca all’incrocio dei pali alla destra di Viola, che stavolta può solo raccogliere il pallone oltre la linea.  Salvo l’aumentare del nervosismo in campo e la sostituzione forzata di Capitan De Luca al 35’ per una brutta botta alla nuca, succede poco o nulla fino alla fine del primo tempo. La seconda frazione riparte con l’ingresso di Ingannamorte sulla destra al posto di Cencioni e l’arretramento di Orsolini in difesa. Dopo pochi minuti la svolta che sembrerebbe portare l’ago della bilancia in favore dei giallo/blu della Lucky. Soria dice qualche parola di troppo dopo un fallo e l’arbitro decide di mandarlo anzitempo sotto la doccia. In inferiorità numerica la Polisportiva Ostiense concede enormi spazi per gli inserimenti degli esterni ed Ingannamorte si trova nel giro di 5 minuti per ben due volte davanti a Saginario ma sbaglia la giocata in entrambi i casi. Forse, preso dalla frustrazione per i due gol sbagliati, dopo essere stato fermato in fuorigioco, calcia comunque verso la porta. Secondo giallo inevitabile e parità numerica ristabilita. La Lucky Junior sembra subire il colpo e si disunisce ancora, lasciando ampi spazi agli avversari. All’85’ minuto il fatto che cambia completamente volto alla gara. Cammarata rimane a terra in area di rigore dopo un contrasto di gioco, la Polisportiva Ostiense continua a giocare con un cross dentro sul quale Viola stava intervenendo senza problemi in presa alta ma Terribili preso da un “raptus” di rabbia vedendo il compagno a terra, spintona da dietro l’attaccante avversario. Rigore ed espulsione. Attimi di tensione fuori e dentro il campo per qualche parola di troppo con l’arbitro che fatica a far mantenere la calma. Nella confusione, il direttore di gara fa battere per ben tre volte il calcio di rigore, con Viola che aveva parato magistralmente la seconda conclusione, confermando la sua vena di “pararigori”. Ridotta in 9 e visibilmente tramortita dal colpo del knock-out, la Lucky non riesce a creare più problemi alla Polisportiva Ostiense che finisce così per portrsi a casa i 3 punti.

PAGELLONI

VIOLA 6,5 – Altra prestazione sopra le righe dell’estremo difensore della Lucky Junior. Compie un vero miracolo su un colpo di testa ravvicinato del difensore Soria ma non può veramente nulla sul calcio di punizione che porta la pareggio la Polisportiva Ostiense. Sul calcio di rigore (ripetuto ben tre volte!!) che sancisce il definitivo 2-1 intuisce la traiettoria ma sfiora solamente la palla con le dita che si insacca all’angolino alla sua destra. Peccato. HANDANOVIC

CLEMENTE 6 – Presidia la sua corsia con diligenza, senza strafare e badando molto al sodo. Nella prima partita parte con un pò di patemi ma cresce alla distanza. Pecca di personalità e precisione quando ha la palla tra i piedi. PESSOTTINO

TERRIBILI 5 – Il voto è un po’ la media tra la prestazione e la “cavolata” che fa nell’azione che sancisce il calcio di rigore finale. Al dodicesimo minuto sigla il momentaneo 0-1 ribadendo in rete un tiraccio di D’Alessio dal limite che carambola in mezzo a una selva di gambe arrivando docile sui piedoni di Lucio. Finchè rimane in campo il capitano De Luca, gioca una buona partita poi sembra essere meno concentrato e preciso nelle chiusure. Rovina tutto nel finale quando, con Cammarata a terra in area di rigore, gli avversari giocano palla in mezzo, Viola esce ed è pronto a prendere il pallone ma lui si scaglia come un giustiziere alle spalle dell’attaccante spingendolo da dietro (strillando “dovete buttalla foriiii s’è fatto maleeeeeee): rigore ed espulsione. IL GIUSTIZIERE DELLA NOTTE (BRAVA)

DE LUCA 6 – La sua partita dura solo 35 minuti a causa di una botta presa alla “noce del capocollo” che non gli permette proprio di continuare. Solita partita disciplinata e di grande carattere. Quando esce la squadra sembra perdere la bussola e soprattutto personalità. PORTABANDIERA

DAL 35’ NULLI 5,5 – Schierato da seconda punta con l’arretramento di Orsolini in mediana non riesce ad incidere come nella prima di campionato. Prende qualche fallo alla sua maniera ma niente di più. Nel secondo tempo non trova la posizione con Fabber, e spesso si trova fuori posizione creando buchi clamorosi nel mezzo. Con la sua esperienza e classe può e deve fare meglio. GAMBERONE

CENCIONI 6 – Si sta abituando pian piano al calcio della terza categoria, le dà e le prende senza battere ciglio, ingaggiando un bel duello con il fastidioso numero 7 avversario. Un volta finito il periodo di rodaggio sarà la nostra arma in più sulla fascia. Il carattere e la bravura di sicuro non gli mancano. ROOKIE

DAL 46’ INGANNAMORTE 4,5 – Che fosse un ragazzo senza “rigore” (nota del Croce) l’avevamo capito già alla prima partita ma stavolta fa una bella frittata. Si mangia due clamorose occasioni da solo davanti al portiere che avrebbero forse messo fine alla partita, ma soprattutto si fa espellere per doppia ammonizione. Soprattutto la seconda era ampiamente evitabile andando a calciare in porta a gioco fermo (fuorigioco). Inizio difficile per il nostro Danielino ma ha il carattere per rialzarsi! GIANBURRASCA

TUZZI 6 – Viene servito poco ma corre tantissimo non perdendosi d’animo. Deve migliorare ancora in personalità perché ha il passo e il piede per puntare l’uomo e saltarlo con facilità. Prende una brutta botta al ginocchio nel secondo tempo che non gli permette di sprintare al meglio e speriamo non sia nulla di grave. DIAVOLETTO DELLA TAZMANIA

DAL 85’ ZEPPIERI S.V. – Debutto ufficiale in maglia Lucky. Pochi minuti nei quali può fare veramente poco con la squadra ridotta in 9. Troverà sicuramente spazio durante l’anno ed arriverà il suo momento. JUAN MANUEL ZEPPIERI

FABBER 6 – Prezioso come sempre in fase di non possesso e di recupero del pallone. Con Cammarata si trova bene ma sono entrambi “portatori d’acqua” e le trame di gioco della squadra ne risentono. Non è al meglio fisicamente e cala un pochino alla distanza. CARRARMATO

CAMMARATA 6 – Prende una brutta botta al ginocchio ma è un combattente ed anche lui ma stringe i denti fino alla fine. Un po’ confusionario rispetto al solito mette in campo tutta la sua bravura nel recuperare palloni. Ogni tanto si fa prendere dalla sindrome di Holly & Benji e prova a fare tutto da solo in mezzo al campo, in zone troppo “calde”… occhio Camma!!! BARCOLLO MA NON MOLLO

ORSOLINI 6,5 – Non sembra trovarsi a suo agio da esterno alto anche se con Cencioni sembra avere un buon feeling. Costruisce, infatti, un paio di combinazioni sulla fascia che portano a cross interessanti in mezzo. Riportato terzino nel secondo tempo gioca una partita di grande sacrificio e nonostante i crampi lotta come un leone fino all’ultimo secondo. Forse l’ultimo a non mollare fino al fischio finale. GLADIATORE

D’ALESSIO 5,5 – Al suo debutto in campionato non riesce a sprigionare tutto il suo immenso potenziale. Si fa vedere poco e non riesce a trovare gli spazi giusti per sprigionare la sua grande velocità. Al primo minuto con un bel tiro da fuori va vicino al gol ma poi non si vede praticamente più. ORSETTO DEL CUORE

DAL 70’ CICCHETTI 5,5 – Il Mister gli chiede di fare tutta la fascia, mettendoci tanta tanta corsa. Non sembra essere al meglio sia dal punto di vista atletico che mentale… un pò tutti ci chiediamo che fine ha fatto il vecchio Cicco “cuore e corsa”? FORREST GUMP

DI TOMMASO 5,5 – Si vede che ci mette la grinta e che vorrebbe spaccare il mondo ma stavolta non riesce proprio a fare la differenza. Troppo spesso arriva secondo sul pallone e non fa valere la sua stazza fisica. Potrebbe usare meglio la sua mole per coprire palla e prendere qualche fallo utile. TORRE DI BABELE

DAL 75’ FORTINI 5,5 – Il locale e la famiglia lo hanno totalmente prosciugato dalle energie e le movenze in campo sono simili a quelle di un bradipo addormentato. Certo non entra nel miglior momento della squadra ma non cambia di molto il peso dell’attacco. PINOCCHIO

NON ENTRATI: MONDERNA.

LOMBARDI 6 – La partita l’aveva preparata bene, tanto che per 70 minuti la squadra ha avuto a portata di mano la possibilità di portare a casa la seconda vittoria consecutiva. Le assenze di pedine importanti per il suo scacchiere come Galante e Gatto lo hanno costretto a cambiare troppo spesso pelle alla squadra nel corso della partita, soprattutto al centrocampo, provocando qualche crisi di “amnesia” ragazzi. Avrà sicuramente tempo anche lui per conoscere meglio i suoi e oliare i meccanismi della  Lucky Junior. DAJE MISTER!!!

FUORI DAL CAMPO 8 – Buona cornice di pubblico vista la presenza anche di partite di bambini nei campi adiacenti. A sostenerci sono venuti in tribuna la fedelissima famiglia Ingannamorte e quella Orsolini! Grazie come sempre per il supporto!!! KEEP CALM AND SUPPORT LUCKY JUNIOR

Rispondi