Nuova Tor Sapienza 1-3 Lucky Junior: il Pagellone del Bellugi

Squadra spumeggiante per un tempo. Il trio Di Tommaso – Cesaretti – Galante segna e convince. Pazienza Leader inaspettato, Viola errore fatale.

TABELLINO

NUOVA TOR SAPIENZA: MARIANI, PRIORI (DAL 24’ PELLEGRINO), MAGAIOTTI (C), CHICHINETE, LIARDI, D’ABBRUZZI (DAL 59’ CANNIZZARO), DEL TORDELLO (DAL 66’ NARDI), CAPASSO, CALAMARINI, CICERONE (DAL 77’ MORETTI), DAMATO. PANCHINA: LUPO, CROCE, PIETROPAOLI. ALLENATORE: RICCIARDI.

LUCKY JUNIOR: VIOLA, CLEMENTE (DAL 85’ CATALDO), PAZIENZA, MAURIZIO, STEFANINI (DAL 67’ BETTI), CAMMARATA, GATTO (DAL 59’ VENDITTI), ARMENI, GALANTE (DAL 90’ BELLUCCI), CESARETTI (DAL 79’ ANTONETTI), DI TOMMASO (C). PANCHINA: PACIARONI, GIGANTE. ALLENATORE: MASSA

MARCATORI: 1’ CESARETTI, 4’ GALANTE, 19’ CICERONE, 35’ DI TOMMASO.

AMMONITO: MAGAIOTTI, CHICHINETE – STEFANINI, GATTO, BETTI.

L’esultanza dopo il gol del 2-0 di Galante.

PAGELLONE

VIOLA 6 – Da uno come lui certi errori non te li aspetti proprio. Complice forse il campo dal fondo irregolare non gestisce bene un retropassaggio di Gatto e si fa sorprendere da un avversario che gli ruba palla ed insacca a un metro dalla linea di porta. Ma ha le spalle grosse e si rimette subito in careggiata lasciandosi l’errore alle sue spalle. Si rende protagonista di un paio di interventi importanti ma la parata che fa, nel secondo tempo, su un calcio piazzato dal limite di un ispirato Cicerone è qualcosa di straordinario. Ma d’altronde non è importante quante volta cadi ma quante volte cadi e ti rialzi! PERSONALITA’

CLEMENTE 6,5 – Blinda la fascia destra con un grinta, diligenza e abnegazione tattica. Giocatore prezioso, non sbaglia un intervento difensivo e sta crescendo anche nella tenuta mentale della partita. ER CORATELLA (CUORE, FEGATO E POLMONI!)

DAL 85’ CATALDO S.V. – Nei minuti finali per reggere l’urto dell’incursione finale del Tor Sapienza in cerca del gol della speranza. VOLENTEROSO

PAZIENZA 7 – Grande carica agonistica ma soprattutto una leadership che non ti aspetti. Soprattutto quando la squadra era sotto pressione ha tirato fuori gli artigli, ruggendo verso compagni e avversari, con il suo vocione che echeggiava per tutto il campo da gioco come monito per tutti: oggi non si passa! IL LEONE

MAURIZIO 6,5 – Sbaglia veramente poco, facendo sembrare semplici interventi a volte complicati. La sua vena da attaccante gli permette di essere anche pericoloso nelle palle inattive e solo una grande parata del portiere avversario gli nega la gioia del gol, nel primo tempo, su un bel colpo di testa in mischia. Replica nella seconda frazione con una bella sforbiciata ma l’esecuzione non è, stavolta, delle migliori. IL CACCIATORE

STEFANINI 6,5 – Buona partita del nostro “avvocato” che si rende pericoloso soprattutto da calcio piazzato. Le sue staffilate sono palle avvelenate per il portiere e per poco non segna un grandissimo gol dalla distanza. In fase difensiva, poi, sbaglia veramente poco fornendo al contempo il consueto contributo alla manovra offensiva. DYNAMITE

DAL 67’ BETTI 5,5 – Anche per il giovanissimo terzino si tratta della prima apparizione con la maglia della Lucky ma, soprattutto, della prima in assoluto in un campionato di terza categoria. Tanta voglia di fare bene, la corsa non gli manca, ma non si è visto in campo quanto di buono fatto vedere durante gli allenamenti. L’età è dalla sua parte, la stagione è solo all’inizio e sicuramente ha margini e tempo per migliorare. TIMIDO

CAMMARATA 6,5 – Solita prestazione di grande sostanza abbinata ad una qualità di palleggio da trequartista. Il ruolo che gli ha cucito addosso il Mister sembra esaltarne ancora di più le sue doti, permettendogli di essere sempre nel vivo della partita, in entrambe le fasi di gioco. Nei minuti di recupero del primo tempo, va vicino al primo gol con la maglia della Lucky ma la sua gran botta dal limite dell’area di rigore esce di pochissimo. Ma lui da questo punto di vista è coerente… non mette un pallone in rete, ne su facebook ne su twitter! ASOCIAL NETWORK

GATTO 6 – Sbaglia qualche passaggio di troppo e le traiettorie su calcio piazzato sono ancora da calibrare. In fase di interdizione risulta troppo “delicato” andando diverse volte col sedere a terra. Gli avversari tentano anche di disorientarlo con dei croccantini della Todis ma lui è “bocca de fregna” e non abbocca al trabocchetto. In campo è tatticamente prezioso, però, per gli equilibri della squadra e alla sua sostituzione il gioco ne ha risentito. Tolta la ruggine dagli scarpini e cambiata la sabbia della lettiera potrà sicuramente dare un contributo maggiore alla causa. MICETTO

DAL 59’ VENDITTI 5,5 – Inizia timidamente come un bimbo al primo giorno di scuola. Corre tanto ma spesso in maniera sbagliata non riuscendo a dimostrare al meglio le sue doti. Migliora nel finale di gara dimostrando di avere combattività e forza di volontà. STAGISTA

ARMENI 7 – Partita sontuosa, di grande aggressività e cattiveria agonistica. E’ stato l’assoluto dominatore del centrocampo recuperando una grande quantità di palloni. Nei contrasti esce sempre vincitore anche grazie a una condizione atletica già straripante. Corre per tutta la partita non abbassando mai i ritmi e sul piano del palleggio, poi, non sbaglia veramente nulla. LA GARRA

GALANTE 7 – Nella prima mezz’ora rumina gioco manco fosse un caprone di montagna. Neanche cinque minuti e ti piazza l’assist per Cesaretti al primo giro di orologio e dopo 180 secondi eccolo li che si tuffa come un rapace su una rimessa dal fondo sbilenca del portiere ed insacca il gol del momentaneo 2-0. Con il cambio forzato del terzino avversario dalla sua parte (infortunio), soffre la velocità del neo entrato e trova meno spazio di manovra, anche per un raddoppio praticamente costante dei padroni di casa. Nella seconda frazione un paio di azioni delle sue sulla fascia per poco non portano alla quarta segnatura. IL CAPPELLAIO MATTO

DAL 90’ BELLUCCI S.V. – Seppur per pochi minuti mette da parte il primo gettone di presenza della sua quindicesima stagione con i colori della Lucky Junior! VETERANO

CESARETTI 7 – Bagna la prima presenza con la maglia della Lucky nel migliore dei modi andando a depositare in rete, dopo neanche un minuto, il gol dell’1-0 dopo un’azione travolgente di Galante sulla fascia. Una prestazione gagliarda e combattiva nella quale si distingue anche per i tanti pallori “sporchi” recuperati in mezzo al campo. Esce stremato anche perché non ancora al meglio della condizione a causa di un leggero infortunio. CHIAVE DI VOLTAREN

DAL 79’ ANTONETTI 6 – Rientra dopo quasi un anno dal brutto infortunio al ginocchio avuto nella stagione scorsa. Ancora troppo macchinoso nei movimenti gioca, però, un buon quarto d’ora facendosi vedere dai compagni e soprattutto senza alcuna avere alcuna paura nei contrasti di gioco. Minuti che gli permetteranno di mettere benzina e soprattutto ritmo partita per il futuro. BENTORNATO!!!

DI TOMMASO 7 – Prestazione maiuscola del capitano che, come spesso accade, entra di merito nel tabellino dei marcatori. Il gol è solamente la ciliegina sulla torta di una partita da leader nella quale ha saputo leggere i momenti della partita e indicare alla squadra quando era il momento di tenere palla e quando invece di forzare la giocata. Va vicino alla doppietta personale un paio di volte su palla inattiva (bravo il portiere avversario a salvare in angolo) e soprattutto nel secondo tempo con un tiro di destro dal limite in diagonale, uscito veramente di pochissimo. CONDOTTIERO

NON ENTRATI: PACIARONI, GIGANTE

MASSA 7 – La squadra gioca un primo tempo di assoluta qualità cercando di suonare al meglio lo spartito scritto in questi due mesi di lavoro. Sempre prodigo di consigli, cerca di guidare tutti i movimenti dei ragazzi in campo, annotando sul suo inseparabile taccuino tutte le cose che non vanno e che sicuramente avrà modo di far presente ai suoi ragazzi durante la settimana e nonostante la vittoria.

FUORI DAL CAMPO 8 – Buona presenza di pubblico al campo “Saverio Cormo” di Tor Sapienza per la prima partita ufficiale della Lucky Junior. Oltre a diversi genitori e parenti di entrambe le parti, che gremivano gli spalti di una domenica ogiosa, era presente anche la nostra dirigenza al completo con il Presidente Marco Fortini ed i dirigenti Aristide Ranelletti e Loris Clemente. Citazione particolare per la presenza dei nostri calciatori Alessio Nutile e Saidou Sy che nonostante non fossero stati inseriti nei 18 per la partita sono comunque venuti in trasferta a sostenerci dagli spalti! Questo è certamente lo spirito giusto! KEEP CALM AND SUPPORT ASD LUCKY JUNIOR

Rispondi