Lucky Junior 4-1 Atletico Diritti, il Pagellone del Bellugi

Squadra imballata e con poche idee. La sblocca un super Zeppieri, la chiude Di Tommaso con una doppietta di rabbia.

TABELLINO

LUCKY JUNIOR: VIOLA (DAL 75’ MARCHI), CLEMENTE, TERRIBILI, PAZIENZA, STEFANINI (DAL 56’ CENCIONI), BELLUCCI, ORSOLINI (DAL 71’ NULLI), ARMENI, GALANTE (DAL 65’ SCARCELLI), ZEPPIERI, DI TOMMASO (C). ALLENATORE: LOMBARDI.

ATLETICO DIRITTI: BRUGNOLO, DADDI, CHEICK, CARDELLI, BALDE, MASINI, FARACI, CRISPANO (C), CORCIUOLO, CASTILLO, ANASASIA. PANCHINA: MENNUTI, SAADALLAH, SPINA, ARTE. ALLENATORE: SALERNI

MARCATORI: 37’ e 72’ ZEPPIERI, 79’ SPINA, 80’ e 84’ DI TOMMASO

AMMONITI: NESSUNO

ESPULSO: MENNUTI

PAGELLONE

VIOLA 6 – A lunghi tratti inoperoso giustifica la sua presenza con un paio di parate su tiri non proprio irresistibili. SPETTATORE NON PAGANTE

DAL 75’ MARCHI 6 – Neanche il tempo di prendere posto tra i pali che viene beffato da un preciso diagonale di Spina. Per il resto un buon quarto d’ora nel quale è sembrato sicuro ed attento. SFIGATO

CLEMENTE 6 – Prestazione difensivamente ordinata e, nel complesso, senza particolari sbavature. Nell’azione della rete degli ospiti è lo sfortunato protagonista di un netto fallo nei sui confronti (non fischiato) che genera una carambola che, alla fine, libera Spina tutto solo davanti a Marchi. LINEARE

TERRIBILI 6 – Di testa le ha prese praticamente tutte lui. Da rivedere la scelta del tempo di qualche uscita in chiusura ma per il resto è riuscito a portare a casa la pagnotta. Si  prende anche la libertà di qualche sortita offensiva. AIRONE

PAZIENZA 6,5 – Forse il migliore li dietro per aggressività e presenza fisica. Ultimamente è anche più intraprendente e si toglie anche il lusso di qualche incursione personale palla al piede! TEMERARIO

STEFANINI 6 – Non al meglio di condizione, vegeta, senza infamia e senza lode, tra difesa e attacco. SPOMPATO

DAL 56’ CENCIONI 6,5 – Entra subito nel vivo della partita e, rispetto al compagno, riesce ad essere molto più ficcante in fase offensiva. Tanti cross e un tiro dalla trequarti che per poco non si infila nel sette! BERSAGLIERE

BELLUCCI 6 – Dopo un primo tempo moscio e alquanto anonimo, ritrova le energie nella ripresa. Tante incursioni sulla fascia e diverse occasioni da che non sfrutta a causa della mira, come sempre, deficitaria! DUE FACCE

ORSOLINI 6 – Buona prova sia in fase di interdizione che di manovra. Ultimamente, poi, sembra trovarsi più a suo agio quando gioca in mezzo al campo che sulla fascia. PROPOSITI PER IL FUTURO?

DAL 71’ NULLI 6 – Come spesso gli accade riesce subito ad entrare in partita. Si propone e gioca un  buon numero di palloni nello scampolo di gara a sua disposizione. PRONTO ALL’USO

ARMENI 6,5 – Senza dannarsi troppo l’anima riesce a gestire le fila della mediana con la consueta intelligenza tattica. Giocatore universale e carismatico. LEADER SILENZIOSO

GALANTE 6 – Affetto, per l’occasione, da “driblomania acuta” cerca troppo spesso la giocata personale o ad effetto, vanificando i movimenti dei compagni. Anche in area di rigore non è sembrato deciso, sbagliando un paio di occasioni che il altri tempi avrebbe spedito in fondo al sacco con facilità. I compagni, comunque, lo cercano con insistenza ma stavolta non è riuscito proprio a fare la differenza. LA FOCA

DAL 65’ SCARCELLI 6,5 – Spezza l’equilibrio della partita con la sua posizione tra le linee e, soprattutto, con la sua voglia di far vedere di che pasta è fatto. Dopo un tiro dal limite di poco fuori serve un assist d’oro a Zeppieri che non può far altro che depositare in rete a tu per tu con l’estremo difensore avversario. Cerca la via del gol in altre occasioni ma la fortuna non lo assiste. DETERMINANTE

ZEPPIERI 8 – Due reti e due assist sono il coronamento di una prestazione gagliarda e tosta, nella quale si impegnato dal primo all’ultimo secondo. Questa gara è stato, forse, il giusto riconoscimento a un ragazzo umile, che si è sempre fatto in quattro per la squadra. Quando è servito e, seppur giocando poco, ha sempre mantenuto i comportamenti giusti negli allenamenti e nelle partite, mai una parola di troppo, facendosi trovare pronto quando chiamato in causa. TU VO FA L’AMERICANO…

DI TOMMASO 7 – Per ottanta minuti è stato impreciso e annebbiato, sbagliando veramente troppe occasioni per uno abituato a fare gol come lui. Poi, all’improvviso, ritrova se stesso, gli si accendono i famosi occhi della tigre e piazza, nel giro di cinque minuti, una doppietta di pura rabbia agonistica. Con questa doppietta raggiunge quota 16 in altrettante partite, in una stagione “sfigata” come questa e con tutti i fastidi fisici che ha avuto, sono veramente tanta roba. LUKABOMBER

LOMBARDI 6,5 – La squadra sembra averne poco fisicamente e tenta di sopperire alla situazione cercando di tirare fuori l’orgoglio dai suoi ragazzi. Trovare stimoli giusti in questo finale di campionato è difficile ma ha voluto comunque motivare costantemente i sui giocatori a dare il massimo, a mettere in campo tutto quello che avevano, senza risparmiarsi. Il risultato poteva essere più tondo e messo al sicuro molto prima ma i troppi errori sotto porta ed una manovra alquanto nervosa e macchinosa hanno reso sofferta una vittoria sulla carta facile da portare a casa.

FUORI DAL CAMPO 10 – Il tempo ostile non ha permesso di fare la consueta festa di fine stagione con bambini e famiglie al seguito ma nonostante tutto ci siamo comunque goduti un bel “terzo tempo” con gli amici dell’Atletico Diritti. Una bella festa finale a suon di pizza, dolci fatti in casa (grazie alle Signore Galante, Stefanini e Ranelletti al proposito), birra, prosecco e bevande varie! Un sentito grazie a tutti i presenti di ieri e a chi ci ha supportato durante tutta la stagione. Una menzione per Fabio, Nello e Remo, custodi del campo di Marino, che ci hanno dato una mano durante la stagione! KEEP CALM AND SUPPORT ASD LUCKY JUNIOR

Rispondi