Lucky Junior 0-2 Antonio Ianni, il Pagellone del Bellugi

Attacco sterile e difesa troppo morbida. Disastro Cencioni, Orsolini lotta fino alla fine.

TABELLINO

LUCKY JUNIOR: VIOLA (DAL 89’ MARCHI), ORSOLINI, PAZIENZA, TRINCA (DAL 46’ NULLI), CENCIONI, BELLUCCI (DAL 54’ SCARCELLI), CAMMARATA (DAL 60’ LIMITI), ARMENI, STEFANINI, ZEPPIERI, DI TOMMASO (C). PANCHINA: CLEMENTE. ALLENATORE: LOMBARDI

ANTONIO IANNI: BIASI, SCARAMASTRA (C) (DAL 52’ DE BIASE), MENCANELLI, VINDIGNI (DAL 86’ MOSTARDA A.), MOSTARDA S., SANTINI (DAL 67’ PICCIONI), CARLINO, IAVASILE, MARRANELLA (DAL 82’ STERN), SAMA’ (DAL 79’ FERRETTI), PISANI. PANCHINA: DE FAZI, BODA’. ALLENATORE: D’ONOFRIO

MARCATORI: 9’ SAMA’, 28’ PISANI

AMMONITI: ARMENI, VIOLA – PISANI

 

PAGELLONE

VIOLA 6 – Salva il salvabile cercando di buttare acqua fuori da uno scafo che si allaga, però, troppo in fretta. Sui due gol può fare veramente poco e riesce comunque a mettere la sua manona benedetta in due occasioni che negano agli ospiti di aumentare il bottino. LEADER SILENZIOSO

DAL 89’ MARCHI S.V. – Debutto in campionato per il giovanissimo portiere classe 2000. E’ sempre un piacere veder debuttare con la Lucky ragazzi giovani come lui che se ne avranno voglia e tempo potranno scrivere tante belle pagine di calcio con la nostra squadra. BENVENUTO SIMONE!

ORSOLINI 6,5 – Emerge con vigore dal piattume generale che ha investito e sommerso la Lucky, non solo da questa partita. Chiude con coraggio e sacrificio tante diagonali e soprattutto, nel secondo tempo, quando passa centrale sbroglia parecchie situazioni complicate. Un esempio per tutti, la sua partita. L’ULTIMO DEI MOIKANI

PAZIENZA 5 – E’ mancata quella sua consueta grinta nell’aggredire l’avversario, quello spunto nel corto e quello strapotere fisico che contraddistingue il suo essere difensore. MOSCIO

TRINCA 6 – Insieme ad Orsolini sicuramente uno dei migliori in campo. Non si tira mai indietro dalla lotta ed incita tutti i compagni come un comandante di legione. Il suo cambio, alla fine del primo tempo, lascia un po’ tutti di stucco. ELIMINATO AL TELEVOTO

DAL 46’ NULLI 5 – Corre tanto ma senza trovare una vera posizione nel mezzo. Fatica nella fase difensiva ed aiuta poco la squadra quando bisogna costruire. Da un giocatore della sua esperienza e qualità ci si aspettava qualcosa di più. AVULSO

CENCIONI 4,5 – La sua prestazione è marchiata a fuoco dall’errore che commette sul raddoppio dell’Antonio Ianni. Un passaggio orizzontale che mette in porta il solitario Pisani che non può sbagliare dall’altezza del dischetto del rigore. Visibilmente affaticato, forse dall’eccessiva calura della giornata, si squaglia in una pozza di errori marchiani non da lui. DISASTER DATE

BELLUCCI 5,5 – Stavolta molto meglio in fase offensiva che difensiva, dove non è riuscito a supportare a dovere il compagno di fascia Orsolini. Tutto sommato, però, ha giocato una buona gara, sprecando pochissimi palloni e facendosi vedere con costanza in avanti, dialogando dignitosamente con i compagni, anche se l’unica volta che arriva sul fondo è quando esce dal campo per fare la doccia. La tenuta fisica deficitaria nel secondo tempo fa entrare la sua scocca. PETER PAN

DAL 54’ SCARCELLI 5 – Inizia subito bene toccando parecchi palloni e soprattutto con una diagonale difensiva importante che salva una potenziale occasione da gol. La candela, però, si consuma troppo presto e rimane a deambulare lungo il fronte d’attacco come un corpo estraneo. MICCETTA

CAMMARATA 5,5 – Molto positivo quando si deve impostare, va vicinissimo al gol con una gran tiro da fuori. Sul vantaggio avversario, però, lascia a Samà anche il tempo di vedersi un tutorial di Clio Make-Up, che ha tutto il tempo di mirare e gonfiare la rete con un precido diagonale. Il logorio della sua stagione da stakanovista si inizia a sentire ed il cambio era pressochè obbligatorio visto che rimane letteralmente a secco di energie. SPOMPATO

DAL 60’ LIMITI 6 – Davanti la difesa a smistare palloni sembra trovarsi più a suo agio, anche perché il ritmo e la velocità di esecuzione non sono più quelli dei bei tempi. Il piede, però, è rimasto quello vellutato di sempre, che fa da contraltare ad una fase di interdizione ancora troppo morbida. A VOLTE RITORNANO

ARMENI 6 – Anche lui sembra risentire delle tante partite sul groppone. Riesce comunque a portare a casa una prestazione dignitosa e generosa. Prova la botta da fuori in diverse occasioni ma la mira, stavolta, non lo assiste. COERENTE

STEFANINI 6 – La sua sforbiciata su punizione pennellata di Armeni avrebbe meritato il gol, ma il palo lo risveglia dal sogno. Sicuramente la nota più positiva di una stagione troppo amara per essere vera. SORPRESA

ZEPPIERI 5 – Parte bene, con grinta e voglia di fare, ma poi si spegne più in fretta di un cellulare di Moggi ai tempi d’oro. Ha sui piedi la palla che potrebbe riaprire la partita nel secondo tempo ma la sciupa ciccando maldestramente la sfera. ITURBE

DI TOMMASO 5,5 – Non al meglio della condizione è comunque uno degli ultimi ad arrendersi. Cerca in tutti i modi di raddrizzare la gara ma gli manca lo spunto dei tempi migliori. Speriamo possa ritornare quanto prima al gol. VORREI MA NON POSSO

NON ENTRATO: CLEMENTE.

LOMBARDI 5,5 – La squadra sembra un pugile alle corde che aspetta il gong per salvarsi da un inevitabile ko. I ragazzi sembrano aver perso quella grinta, quella voglia di non mollare, che ha caratterizzato tante volte la sua squadra. Una stagione che sicuramente non dà merito alla sua bravura ed ai suoi sforzi di rimettere in rotta la nave Lucky Junior.

FUORI DAL CAMPO 7 – Questa volta gli ospiti sono arrivati ben attrezzati e si sono sentiti più che altro loro sugli spalti. Un grazie comunque ai presenti che sono venuti a vederci, sperando, come sempre, di poterli ringraziare con una bella vittoria appena possibile. KEEP CALM AND SUPPORT LUCKY JUNIOR

Rispondi