Lucky Junior 0-1 Tormarancio, il Pagellone del Bellugi

TABELLINO

LUCKY JUNIOR: SILVESTRI, CLEMENTE, PAZIENZA, TERRIBILI (DAL 46’ D’ALESSIO), CENCIONI (DAL 64’ ORSOLINI), FABBER, BELLUCCI (DAL 78’ CUGINI), CAMMARATA (DAL 66’ GATTO), ARMENI, GALANTE, DI TOMMASO (C). PANCHINA: MONDERNA. ALLENATORE: DE LUCA.

TORMARANCIO: DE AMICIS, VISCONTI, COSSU, RANIERI (DAL 74’ SCULLI), ZUCCHERINI, VETTURINI, FASSIO, IEVA (C), SEVERO (DAL 73’ LEANDRI), ROSSI, MELONI (DAL 62’ DI LUCENTI). PANCHINA; HOFFMANN, BONUCCI, BONFITTI V. ALLENATORE: BONFITTI M.

MARCATORI: 42’ SEVERO

AMMONITI: RANIERI, ZUCCHERINI, DE AMICIS.

PAGELLONE

SILVESTRI 6,5 – Ha saputo di dover rimettersi i guantoni solo poche ore prima della partita ma ha saputo affrontare la gara con esperienza e sicurezza. Nel primo tempo, da ricordare, due ottime parate in tuffo e soprattutto una convincente uscita in anticipo su l’attaccante che viaggiava spedito verso la porta. Qualche indecisione nella seconda frazione di gara nelle uscite alte ma la sua prestazione è stata di assoluto livello. Sul gol non poteva fare veramente nulla. ENT

CLEMENTE 6 – Nonostante la caviglia gonfia come un melone stringe i denti, soffre e si porta a casa una prestazione importante. Sicuro in fase difensiva, cattivo al punto giusto si spinge anche con sicurezza in avanti regalando un pallone d’oro a Galante che per poco non porta in vantaggio la Lucky. Nel secondo tempo affiora nuovamente il suo nervosismo cronico e pensa più ad “abbagliare” che a giocare, abbassando la linea di attenzione sulla partita. IL GRILLO SPARLANTE

PAZIENZA 5,5 – Prestazione non eccelsa soprattutto dal punto di vista della concentrazione e posizione. Responsabilità sul gol del Tormarancio dove non calcola bene la traiettoria del pallone lasciando libero in area il numero 9 avversario, che beffa Silvestri con facilità. Nel secondo tempo con l’assenza di Terribili sembra soffrire ancora di più gli avanti del Tormarancio toppando qualche intervento di troppo. ECCESSO DI SICUREZZA

TERRIBILI 6 – In un paio di occasioni perde la testa strillando come un piazzista di Porta Portese ma per il resto è riuscito ad interpretare bene la sua partita. Da oliare i movimenti con il compagno di reparto. CORRENTE ALTERNATA

DAL 46’ D’ALESSIO 5,5 – Svaria su tutto l’arco d’attacco cercando di infilarsi tra gli attenti centrali del Tormarancio che riescono a fermarlo praticamente sempre. Un paio di occasioni buone mal sfruttate ma comunque tanta buona volontà. VOLENTEROSO

CENCIONI 6 – Sulla fascia sinistra nascono le azioni più pericolose anche grazie alle sue incursioni. Stavolta riesce a lavorare bene anche in fase difensiva, non lasciando molto spazio agli avversari. Non è a meglio della condizione e viene sostituito anche a causa di una brutta botta alla schiena presa nel primo tempo. ROMBANTE

DAL 64’ ORSOLINI 6 – Più o meno come il compagno riesce ad interpretare bene le due fasi. Bellissimo il duello rusticano sulla fascia con l’abile e veloce esterno avversario. Ci mette cuore e tanta voglia ma le cose purtroppo non cambiano. CUORE E SUDORE

FABBER 6,5 – In mezzo al campo è un assoluta furia. Nonostante qualche giramento di testa ed una condizione fisica non proprio adeguata, il suo strapotere fisico ha la meglio sugli avversari, che lo tengono a fatica. Molto bene nel primo tempo da frangiflutti davanti la difesa, dove aveva meno compiti tattici, in calo nella seconda parte di gara da centrocampista centrale. Sicuramente uno dei più positivi. SCHIACCIASASSI

BELLUCCI 5,5 – Ci mette un pochino ad entrare in partita e non sembra avere lo smalto di un mesetto fa. Bellissimo però il cross a giro a pescare Galante in area di rigore con il suo colpo di testa che esce di poco a lato. Nel secondo tempo si preoccupa più che altro della fase difensiva cercando di tappare le falle centrali causate dal cambio di modulo. Nel complesso una partita, però, sotto ritmo. ANONIMO

DAL 78’ CUGINI S.V. – Fa quello che gli riesce meglio buttandosi a capo fitto su tutti i palloni correndo come un forsennato. Una maggiore convinzione in avanti gli avrebbe forse permesso di essere più pericoloso. FORREST GUMP

CAMMARATA 5,5 – Ha tirato la carretta per tutto il campionato nonostante i vari acciacchi avuti durante l’anno ed un calo fisiologico ci può stare e come. Si vede così poco in fase di interdizione, suo pezzo forte, ed ancora meno in fase di possesso palla. Sostituito per evitare infortuni e rischi inutili vista la condizione fisica. BATTERY CHARGING!!!

DAL 66’ GATTO 6 – Tranquillo e sicuro nelle chiusure riesce a gestire bene quasi tutte le situazioni. Quando è in palla è sicuramente uno dei giocatori più importanti della rosa. RITORNO AL FUTURO

ARMENI 6,5 – Era la prova del nove contro il forte centrocampo del Tormarancio e lo supera a pieni voti. Forse il migliore per continuità e qualità della giocata per tutto l’arco della partita. Sta migliorando anche nella cattiveria agonistica, iniziando a prendersi responsabilità importanti nelle giocate. Sicuramente uno dei giocatori più cresciuti durante la stagione. ER GRINTA!

GALANTE 7 – Una furia sulla fascia. Il più pericolo negli ultimi trenta metri quando riesce a partire in campo aperto è praticamente imprendibile per gli avversari che spesso devono stenderlo per fermarlo. Va vicinissimo al gol in due occasioni clamorose. Nella prima è bravo a raccogliere di testa un cross pennellato di Bellucci e nella seconda sfrutta a dovere un passaggio dentro di Clemente, mette a sedere un avversario e scarica verso la porta con il pallone che sibila di poco a lato. Oltre a tutto questo mette dentro tanti palloni ma tra gli errori dei compagni e la bravura dei difensori avversari non portano a dama. Grande partita, tanto che a fine partita gli avversari cercano di “agganciarlo” per la prossima stagione. FURY

DI TOMMASO 6,5 – Partita coraggiosa, quasi commovente del nostro capitano che lotta con le unghie e con i denti per strappare palloni. Porta la croce per tutta la partita con grandiosi duelli sulle palle alte con i due centrali dove riesce ad essere spesso vincitore. Prende una traversa clamorosa con un tiro scagliato dalla trequarti. Forza, costanza ed abnegazione lo hanno reso un attaccante completo ma soprattutto un riferimento importante per i compagni. E’ attualmente uno degli insostituibili di Mister Lombardi. ANIMA LUCKY

NON ENTRATO: MONDERNA 8 – Nonostante abbia giocato poco quest’anno ed ancora meno in queste ultime partite merita un elogio per la compostezza mostrata e soprattutto per l’attaccamento alla squadra ed alla causa Lucky. Un esempio di come comportarsi, di come aiutare, mettendo prima di ogni altra cosa, di ogni lamentela personale, il bene della squadra. Sappiamo tutti quanto possa essere difficile non giocare, masticare amaro in panchina, per cui questo mio elogio è meritato “Squalo”!

DE LUCA 6,5 – L’assenza di Mister Lombardi ha visto il ritorno al timone del nostro storico capitano dopo la piccola parentesi di qualche anno fa. Ha saputo guidare sapientemente la squadra infondendo coraggio e tranquillità che ha messo in campo veramente tutto quello che aveva. Chissà che il prossimo anno non potremo vederlo altre volte affiancato al nostro Mistero?!?!

FUORI DAL CAMPO 9 – Anche questa volta ci hanno stupito con la bellissima coreografica fatta di bandiere, fumogeni e striscioni. Tanti cori e supporto per tutto l’arco della partita nonché una grande prova di maturità visto il corposo numero di tifosi avversari che si sono fatti sentire a loro volta e che hanno festeggiato la vittoria del campionato a fine partita senza problemi. Grazie di cuore ancora una volta!!! KEEP CALM AND SUPPORT LUCKY JUNIOR

Rispondi