GSD Montelanico 1-1 Lucky Junior: il Pagellone del Bellugi

DI TOMMASO SI SBLOCCA, MA NON BASTA. CESARETTI CRAC, CAMMARATA PATATRAC.

 TABELLINO

GSD MONTELANICO

CANDIDA, FELDIORENAN, TRAIETTI, RICCIONI D., ONOFRI, CACCIOTTI E., RAIMONDI (C), RICCIONI, CRISTIANI, ZERILLI (DAL 57’ CACCIOTTI), SACCUCCI. PANCHINA: GIOVANNETTI, DRAGOTI. ALLENATORE: CACCIOTTI A.

LUCKY JUNIOR

VIOLA, CLEMENTE (DAL 74’ D’ALESSANDRO), PAZIENZA, SY, PESCI, CAMMARATA (DAL 84’ BENEDETTI), ANTONETTI (DAL 65’ GIOVANNETTI), ARMENI (DAL 76’ GATTO), GALANTE, CESARETTI (DAL 60’ DOMENICONI), DI TOMMASO (C). PANCHINA: PACIARONI, STEFANINI, GIGANTE, BELLUCCI. ALLENATORE: MASSA.

RETI: 13’ AUT. CAMMARATA, 19’ DI TOMMASO.

AMMONITI: TRAIETTI, RICCIONI D., RAIMONDI, ZERILLI – DOMENICONI.

NOTE: RECUPERO: I TEMPO 1’, II TEMPO 4’. SPETTATORI 30 CIRCA.

PAGELLONE

VIOLA 6,5 – Due interventi salva risultato per tempo fanno da prima pagina ad una prestazione sicura e autoritaria. CERTEZZA

CLEMENTE 6 – Costretto a tenere sempre le antenne dritte, ha il merito di non mollare e fa comunque il suo, fino alla sostituzione. IL TRENINO TOMAS

DAL 74’ D’ALESSANDRO 6 – Aggiunge poco ad una manovra già incancrenita di suo. CIUF CIUF

PAZIENZA 6 – Non perfetto con i piedi e negli anticipi, non sembrava tranquillissimo nelle avanzate del Montelanico. RUVIDO

SY 6 – Anche lui svolge il compitino ma quando perde la concentrazione commette errori grossolani. Nel complesso mette in campo la sua atleticità alla quale sopperisce agli errori. Sfiora il gol di testa nel primo tempo da pochi passi. TARANTOLATO

PESCI 6 – Molto bene quando supera la metà campo, più in difficoltà nella fase difensiva dove ogni tanto sembra essere in ritardo. Prova a sgretolare il muro del Montelanico con delle rasoiate da fuori che mettono in grande difficoltà i difensori ma che vengono vanificate dalla scarsa vena realizzativa dei compagni. THE SNYPER

CAMMARATA 5 – Prestazione macchiata indelebilmente dall’incredibile autogol di testa. Poco brillante, fa il minimo indispensabile, senza riuscire ad accendere la luce coi suoi inserimenti. Va comunque vicino al gol in due occasione e verso l’ora di gioco centra in pieno la traversa con un imperioso stacco di testa. PECCATORE

DAL 84’ BENEDETTI S.V. – Al debutto in campionato non riesce a toccare praticamente mai palla. WILSON

ANTONETTI 6 – Sembra trovarsi maggiormente a suo agio dalla metà campo in su dove offre palloni interessanti per i compagni e solamente un salvataggio sulla linea di porta gli nega la rete personale. Meno bene quando si tratta di fare filtro, cala alla distanza. ISPIRATO

DAL 65’ GIOVANNETTI 5,5 – Aggiunge veramente poco alla partita se non centimetri nei contrasti aerei. DIRIGIBILE

ARMENI 6 – Regia ordinata, ma stavolta sotto ritmo. Si vede molto poco rispetto al solito. CRUISE CONTROL

DAL 76’ GATTO 5,5 – Niente scintille, come tutti si sarebbero aspettati. Nemmeno lui riesce a dare la scossa alla Lucky. Spreca malamente un calcio di punizione dal limite, nei minuti di recupero, centrando in pieno la barriera. FIOCO

GALANTE 6,5 – Probabilmente il migliore dei suoi, seppur con punte di egoismo. Non continuo durante l’arco della partita, cresce nel secondo mandando in affanno gli avversari sulla trequarti. Prendere tanti falli da posizioni interessanti neanche fosse Brigitta Bulgari. GLORY HOLE

CESARETTI 6 – Un brutto infortunio lo mette fuori causa nel momento di massimo sforzo della squadra. Fino a quel momento era stato il più pericoloso trovando un Candida strepitoso a negarli il quinto gol stagionale. Speriamo non sia nulla di grave! IN BOCCA AL LUPO

DAL 60’ DOMENICONI 5,5 – Pimpante ma poco produttivo, anche se nel finale con una bella giocata sulla trequarti pesca Di Tommaso davanti a Candida. TIMIDO

DI TOMMASO 6,5 – Si sveglia dal letargo siglando un gol da rapace sugli sviluppi di un mischione in area di rigore. Vive per la Lucky e con la Lucky e la maglia numero nove è diventata oramai una seconda pelle. Non è ancora al meglio della condizione si divora la seconda rete personali un altro paio di occasioni. SCONGELATO

NON ENTRATI: PACIARONI, STEFANINI, GIGANTE, BELLUCCI.

MASSA 6 – La squadra crea tanto ma finalizza poco e pure la sfortuna ci mette del suo. All’ennesima occasione mancata ha tirato giù tutte le madonne dai rifugi delle Dolomiti. Sicuro ci sarà da lavorare tanto in settimana per riprendere la corsa.

FUORI DAL CAMPO 8 – Visto il giorno della gara (sabato) e la distanza (Carpineto Romano) non avevamo tifosi al seguito se non Cesaretti Senior. Una citazione ai rumorosi tifosi di casa che hanno più calorosa una atmosfera fredda e piovosa.

Rispondi