Gallicano 3-1 Lucky Junior, il Pagellone del Bellugi

Squadra sottotono. Cammarata motorino tuttofare. Cicchetti assit-man, Di Tommaso delude ma continua a fare gol.

TABELLINO

GALLICANO: ISACCHINI, MORO (C), INCITTI, CASAROLI, BETTI (DAL 74’ PETRUCCI), GIORDANO, ALBENZI (DAL 58’ DELLE FRATTE), ONNIS, PALMA, CARAPELLESE (DAL 82’ CIOTTI), CASCIOLI. PANCHINA: BONAMORE, PROCOPIO, ALBENZI, DANILO. ALLENATORE: RANDOLFI

LUCKY JUNIOR: CLEMENTE L., CLEMENTE V., TERRIBILI (DAL 75’ BELLUCCI), NULLI (DAL 26’ SCARCELLI), PAZIENZA, STEFANINI (DAL 68’ CICCHETTI), ORSOLINI, CAMMARATA (DAL 75’ CONSOLI), ARMENI, CENCIONI (DAL 61’ ZEPPIERI), DI TOMMASO (C). PANCHINA: MARCHI. ALLENATORE: LOMBARDI

MARCATORI: 8’ PALMA, 15’ GIORDANO, 70’ DI TOMMASO, 93’ CASCIOLI

AMMONITI: PALMA, CASAROLI, CASCIOLI – CLEMENTE V., SCARCELLI

PAGELLONE

CLEMENTE L. 6 – Dopo una gara praticamente perfetta rovina una prestazione maiuscola con una papera allo scadere che regala, di fatto, il gol del definitivo 3-1 a Cascioli. E dire che pochi minuti prima aveva addirittura salvato sulla linea un gol praticamente fatto, con una reattività da vero felino. ERRORE FATALE

CLEMENTE V. 5,5 – Insieme al fratello formano una coppia che terrebbe testa ai loquaci ospiti delle trasmissioni di Barbara D’Urso o Maria De Filippi. Un fiume di parole inarrestabile che distoglie la sua testa e quella degli altri dalla prestazione e che porta al solito giallo per proteste. Nel secondo tempo ci mette attenzione e gioca una buona gara con una paio di interventi da giocatore vero, come quello in scivolata. YORKSHIRE

TERRIBILI 5 – Alterna cose fatte bene (anticipi) con altre avventate (dribbling da ultimo uomo). Anche lui è uno che se ci mettesse raziocinio e penserebbe solo a giocare potrebbe veramente fare la differenza. Purtroppo si fa trasportare dagli eventi e dalle tante, troppe grida lanciate in aria che servono solamente a far innervosire i compagni. VIVIN LA VIDA LOCA

DAL 75’ BELLUCCI S.V. – entrare al 75′ e sembrare il più stanco della squadra non era facile. Non tocca praticamente mai palla. NON PERVENUTO

NULLI 5,5 – Ha cercato di fare il suo in un ruolo, quello del libero, nel quale deve ancora trovare i tempi ed i meccanismi giusti. La sua partita finisce presto con la sostituzione dettata dal nuovo assetto tattico per tentare di recuperare il doppio svantaggio e non sicuramente per demeriti sportivi. ARTISTA INCOMPRESO

DAL 26’ SCARCELLI 5,5 – Entrare a partita in corso non è mai facile ed infatti ci mette un pochino a prendere le misure. Ottima prima parte del secondo tempo con sprazzi di grandi giocate, vedi l’assist perfetto per Di Tommaso che a tu per tu con il portiere spreca. Quando si scaldano un po’ gli animi, dopo il gol del momentaneo 2-1, si fa trasportare dal suo carattere fumantino ed i battibecchi con gli avversari lo distolgono fin troppo dalla partita, facendolo un po’ sparire dai radar. Quando riuscirà a convogliare meglio il suo agonismo in campo potrà veramente diventare un ottimo giocatore per la categoria. BRIOSO

PAZIENZA 6 – Mantiene la calma sempre e comunque risultando sicuramente il più efficace del pacchetto difensivo. Bello ed avvincente il duello corpo a corpo contro il forte attaccante Palma a cui concede pochi spazi se non nel gol del vantaggio dove è stato forse troppo lento a chiudere la diagonale difensiva. CALMA OLIMPICA

STEFANINI 5 – Dopo una stagione ad alti livelli sembra proprio non averne più. Fino ad ora le ha giocate praticamente tutte (salvo squalifica) ed ha tirato la carretta in tante occasioni, ma stavolta è sembrato spompato e avulso dal gioco. Anche li dietro non è riuscito a dare il consueto apporto alla difesa facendosi saltare con troppa facilità. SPOMPATO

DAL 68’ CICCHETTI 6 – Ottimo impatto sulla gara. Entra deciso e determinato e già dalla prima giocata si capisce che è in giornata. Dopo appena due minuti riceve palla al limite dell’area di rigore, si porta palla sul destro e mette un forte cross a giro sul secondo palo che Di Tommaso deve solamente spingere di testa. DECISIVO

ORSOLINI 5,5 – Anche lui sembra parecchio affaticato e il ruolo di esterno alto, forse, non è quello dove può rendere al meglio. Nei primi 15/20 minuti è riuscito comunque ad essere sempre nel vivo nel gioco dando una grande mano anche in fase di non possesso. Col passare dei minuti, vuoi la stanchezza e lo sconforto per il doppio svantaggio, sparisce troppo presto dalla competizione. FUOCO DI PAGLIA

CAMMARATA 6,5 – Pronti via e si procura il calcio di rigore con una incursione centrale stoppata stile rugbistico dal centralone avversario. Corre, si propone e fa pressing come un indemoniato, recupera palloni e rumina gioco come un caprone di alta montagna, condendo il tutto con numeri da giocoliere, nel traffico del centrocampo. Le due settimane di riposo gli hanno sicuramente fatto bene e finchè gli ha retto il fiato è stato decisamente il più deciso e determinato dei suoi. ER CORATELLA (CUORE, FEGATO E POLMONI!)

DAL 75’ CONSOLI S.V. – Svaria lungo tutto il fronte dell’attacco non trovando ne modo ne spazio per farsi notare. FUMOSO

ARMENI 6 – Ha cercato di farsi in quattro per tenere le redini del centrocampo. Gli sforzi profusi in fase di interdizione gli hanno tolto lucidità di manovra e non è riuscito ad essere determinante come spesso gli accaduto. Rimane comunque il più continuo di rendimento nell’arco dei novanta minuti cercando, in un paio di occasioni, di risolvere la situazione con il tiro da fuori, ma la mira, stavolta, non lo ha assistito. MOTORINO

CENCIONI 5 – Un po’ come Stefanini sembra molto appesantito dalla stagione e dal primo caldo che si è abbattuto sul campo di Gallicano. Dopo una buona mezz’ora gli prendono le misure e grazie alla marcatura del terzino di turno i suoi peroni usciranno in edicola in quindici comodi cofanetti. Cala anche di rendimento, non riuscendo più ne ad attaccare ne a difendere, e per evitare il peggio viene sostituito ai primi sintomi di nervosismo verso l’arbitro. QUATTRO CALCI IN PADELLA

DAL 61’ ZEPPIERI 5,5 – Ci mette tanta buona volontà e grinta ma stavolta non basta per scalfire il muro difensivo avversario. SCOUT

DI TOMMASO 6 – Il suo quattordicesimo gol stagione riscatta una prestazione fino a quel momento molto deludente. A parte il rigore sbagliato (secondo consecutivo) nei primi minuti di gara non è riuscito ad essere quel riferimento offensivo in avanti per la squadra che è stato per lunghi tratti della stagione. Vive per la Lucky e con la Lucky, in campo ci mette tanta grinta, dando tutto quello che ha, ma le precarie condizioni fisiche di questo periodo lo fanno arrivare poco lucido negli ultimi trenta metri e soprattutto alla conclusione in porta dove ha commesso tanti errori. Un paio di colpi di testa da facile posizione nel primo tempo e, soprattutto, l’errore a tu per tu con il portiere (a dire il vero è stato molto bravo in questa occasione) nel secondo tempo. REHAB

NON ENTRATO: MARCHI 7 – Di solito non faccio mai le pagelle, per ovvi motivi, a chi non entra in campo. Mi sento, però, in questo caso di dover fare un eccezione per dare un riconoscimento al nostro Simone. Arrivato in punta di piedi a metà stagione si subito inserito in questo gruppo con grande naturalezza, con i modi giusti e soprattutto con educazione e rispetto verso tutti. Spesso non riesce a giocare in partite ufficiali ma ha sempre dimostrato un grande attaccamento alla squadra ed una grande disponibilità verso i compagni di squadra e dirigenti. Visti i miglioramenti che ha avuto in questi mesi sicuramente, prima o poi, arriverà il suo momento… anche perché l’età è dalla sua parte! UOMO SPOGLIATOIO

LOMBARDI 5,5 – La squadra sembra non averne molto sia a livello fisico che di tenuta mentale, con i suoi uomini migliori visibilmente in debito di ossigeno. Prova a spronare a suo modo la squadra sia tatticamente che nei nervi, ma le speranze del gol del bomber Di Tommaso non hanno poi portato alla ferocia necessaria per raggiungere il pareggio, con i padroni di casa che, invece, hanno reagito subito allo schiaffo andando più volte vicini al terzo gol che, alla fine, è arrivato nel recupero.

FUORI DAL CAMPO 10 – Bella cornice di pubblico e famiglie al seguito di parecchi giocatori della nostra squadra in questa prima giornata primaverile di campionato. I risultati, purtroppo, continuano ad essere tremendamente negativi (settima sconfitta in otto gare!) e il pranzo dopo gara è stato uno dolce cioccolatino di una stagione troppo amara per essere vera! KEEP CALM AND SUPPORT ASD LUCKY JUNIOR

Rispondi