Difesa in crisi, 11 gol presi in quattro partite

Drastica involuzione della difesa. Dopo un brillante avvio, arriva il crollo nelle ultime quattro gare, con tre sconfitte e una sola vittoria. Pesano le goleade rimediate contro Tormarancio e Castel Porziano.

Il dato è puramente statistico, ma una difesa che incassa 11 gol in sole quattro partite (tre, se si esclude la vittoria a rete inviolata con il Real Creta Rossa) non può non suscitare almeno qualche preoccupazione in casa Lucky. E se è altrettanto vero che nel calcio i numeri  vanno sempre passati per il setaccio del campo da gioco, aver incontrato sul proprio cammino la capolista Tormarancio e la corazzata Castel Porziano nel giro di soli tre turni e sempre in trasferta non è una scusa sufficiente per i gialloblu castellani. Cinque reti prese dai primi della classe e quattro dai secondi, sono un po’ troppi per qualsiasi formazione con un minimo di ambizione. Chi conosce la terza categoria sa perfettamente che, fatta eccezione per la solita schiacciasassi, la continuità non è la regola per nessuno. Il report della prima parte di stagione della retroguardia di mister Lombardi, però, disegna addirittura i tratti di una squadra dalla doppia personalità, capace di incantare per solidità e poi stupire per altrettanta fragilità nel volgere di pochi mesi. Se i gol subiti nelle prime otto  gare ( di cui 6 vinte) sono solamente 7 (in media, poco più di 0,87 a partita), nella mini-striscia negativa delle ultime settimane, come già detto, la palla è finita nella porta della Lucky ben 11 volte, facendo salire la media passiva a 2,75.  Lombardi, dovrà rifletterci su e mettere quanto prima mano alla situazione, considerato che fino a un mese fa era stata proprio la difesa a fare la differenza e a spingere i castellani fino alle seconda piazza.  In fondo, d’ora in poi, la strada dovrebbe tornare a essere in discesa e, malgrado il momento di difficoltà, quella gialloblu rimane comunque una delle migliori difese del girone.

 

 

 

 

Rispondi