Atletico Torvajanica 0-0 Lucky Junior, il Pagellone del Bellugi

TABELLINO Ateltico Torvajanica 0-0 Lucky Junior

ATLETICO TORVAJANICA: GIANCARLI, MIOLA, BRANDI (DAL 79’ DE SANTIS), GALASSO, MANCA DE MORES, VOICI, D’ANGELO (DAL 62’ PAPARELLA), GAITO, RECCHIA (DAL 58’ MARCHETTI), INGENITO (DAL 85’ DIMELLI), CECI. ALLENATORE: PAPARELLA.

LUCKY JUNIOR: CLEMENTE L., FRAU (DAL 65’ BELLUCCI), CAMMARATA, GATTO, CENCIONI (DAL 38’ NULLI), TUZZI (DAL 68’ CLEMENTE V.), FABBER, ARMENI (DAL 72’ PAZIENZA), ORSOLINI, GALANTE, DI TOMMASO (DAL 77’ MONDERNA). PANCHINA: ZEPPIERI. ALLENATORE: LOMBARDI.

AMMONITI: ARMENI, TUZZI, CLEMENTE L., CLEMENTE V.

ESPULSI: 57’ GAITO.

PAGELLONE (Atletico Torvajanica 0-0 Lucky Junior)

CLEMENTE L. 6,5 – Non fa rimpiangere il titolare Viola svolgendo al meglio l’ordinaria amministrazione e piazzando anche due parate veramente importanti, una per tempo, che tengono a galla la Lucky. Si fa sentire molto dalla squadra chiamando posizioni ed incitando i compagni a non mollare un centimetro. Peccato per l’ammonizione rimediata per proteste. WILLIAM WALLACE

FRAU 6 – Partita molto ordinata ed efficace in fase difensiva. Si fa apprezzare soprattutto per l’eleganza nelle chiusure sull’esterno dell’Atletico Torvajanica, che riesce a superarlo una sola volta ma trovando poi un attento Clemente tra i pali che lo chiude in uscita. Ordinato e preciso come sempre nei passaggi si vede, però, ancora poco in avanti. IL RAGAZZO DI WALL STREET

DAL 65’ BELLUCCI 6 – Prima terzino poi esterno al posto di Tuzzi si fa apprezzare per la personalità con cui si spinge in avanti, stavolta senza paura di giocare palla. Un paio di uno due con il compagno Nulli per poco non lo fanno involare verso la porta avversaria in solitaria. Leggermente svogliato nella fase di non possesso dove dorme in un paio di occasioni. ESTERNO D’ATTRACCO

CAMMARATA 7 – Monumentale. Una partita praticamente perfetta per il forte centrale della Lucky che si sta affermando sempre di più come uno dei migliori elementi in squadra. Compie un autentico miracolo salvando un gol sulla linea con la mossa dello scorpione. Una giocata straordinara. Per il resto la solita dose massiccia di anticipi ed uscite palla al piede come se avesse la calamita ai suoi piedi… la palla in qualche modo la prende sempre lui! MAGNETO

GATTO 6 – Ritrova la fascia da capitano ma la sua Lucky non ritrova, purtroppo, la vittoria. Gara accorta e senza fronzoli con qualche errore nella misura dei passaggi e, soprattutto, nella sua specialità, i calci da fermo. Nel complesso, però, è uno dei pochi a salvarsi contro l’Atletico Torvajanica. SCALIBRATO

CENCIONI 5 – Una brusca battuta d’arresto dopo le ottime ultime prestazione. Una rondine non fa primavera e siamo certi che già domenica prossima tornerà la locomotiva che tutti abbiamo apprezzato. BLACK-OUT

DAL 38’ NULLI 6 – Inizio promettente nel quale va vicino alla segnatura praticamente al primo pallone toccato. Doveva giocare tra le linee per innescare il compagno Di Tommaso oppure i due esterni galleggiando tra attacco e centrocampo. Nel finale di gara riesce ad essere più incisivo ma il piedino fatato, stavolta, non lo supporta, come in un tiro dal limite che in altri tempi avrebbe tranquillamente incastrato nel sette. MARTIN PRINCE

TUZZI 6 – Come spesso gli accade la sua prestazione è divisa in due fasi. Gioca un ottimo primo tempo, salta l’uomo con una semplicità disarmante e si fa trovare spesso libero di ricevere palla, ma i compagni sono molto avari e lo servono con il contagocce. Nella seconda frazione si spegne e finisce per essere sostituito. BRUCO E FARFALLA

DAL 68’ CLEMENTE V. 5,5 – Rientro in campo dopo quasi due mesi a causa degli infortuni che lo hanno tartassato nell’ultimo periodo. Non ci mette molto a farsi notare dall’arbitro e dagli avversari per la sua lingua lunga che non riesce a tenere proprio a bada. Si becca stavolta l’ammonizione per un intervento pulito che l’arbitro giudica però irregolare. Ha una grande voglia di giocare e si fa vedere con costanza in sovrapposizione. LA GATTARA DEI SIMPSON

FABBER 5 – In mezzo al campo è la solita diga ma ricade nelle vecchie abitudini. Tatticamente è stato molto anarchico e svogliando andando in ogni parte del campo a pestare troppo spesso i piedi ai compagni. Qualche chiacchiera di troppo che fa solamente innervosire la truppa. Nel finale cerca di portare la croce da solo ma finisce per non concludere nulla. PORTA PORTESE

ARMENI 5,5 – Forse l’anarchia del compagno di reparto lo fa andare fuori giri ma non è il solito giocatore visto nelle ultime uscite. La squadra gioca poco palla a terra affidandosi al lancione per l’esterno (Galante) e proponendosi poco negli spazi. Far girare palla diventa complicato anche per uno tecnico come lui. Una sua bella punizione nel primo tempo, deviata dalla barriera, per poco non beffa il portiere avversario infilandosi all’incrocio. NAKAMURA

DAL 72’ PAZIENZA S.V. – Si piazza al centro della difesa sparacchiando via con poco stile ma con molta efficacia tutti i palloni che gli arrivavano. Tosto e grintoso al punto giusto! PANE E SALAME

ORSOLINI 5,5 – Da esterno alto non sembra trovarsi propriamente a suo agio. Non riesce a mettere in mostra tutta la sua atleticità, andando spesso a sbattere contro il terzino di turno o allungandosi palla oltre la linea. Con l’uscita di Cencioni torna terzino e dimostra di trovarsi subito meglio anche se non è riuscito a mettersi in luce con le sue famose sgroppate. Convincente e precisa la fase difensiva, sembra mancargli solamente il ritmo partita. CINQUANTINO

GALANTE 5 – Dopo un inizio di gara con le bollicine si trasforma in un acqua liscia che più liscia non si può. Fa degli errori tecnici non da lui che sottilenano una prestazione sotto le righe. Nel minuto finale di gara sbaglia un gol clamoroso, all’interno dell’area piccola, cercando un tiro a giro sull’altro palo che finisce mestamente fuori, decretando la fine della gara. BALLERINA

DI TOMMASO 5 – Questa volta sembra essere scesa in campo la sua controfigura. Lento, moscio e perennemente in ritardo, non riesce proprio ad incidere sulla partita. Perde anche la battaglia corpo a corpo con i due attenti e prestanti centrali avversari. MOSCIO

DAL 77’ MONDERNA S.V. – Contro l’Atletico Torvajanica, lo “squalo” maramaldeggia sulla trequarti perché arrivano pochi palloni giocabili nel finale di gara nonostante la sua Lucky fosse in superiorità numerica. EL TIBURON

NON ENTRATO: ZEPPIERI.

LOMBARDI 5,5 – La sua Lucky sembra impigrita e scollata. Ha perso quello spirito battagliero e quella voglia di lottare insieme per il risultato. Conoscendolo siamo sicuri che sarà una settimana tosta per i suoi ragazzi perché sa benissimo che in questi momenti il capitano della nave deve saper prendere il timone e rimettere la barra a dritta! ACHAB

FUORI DAL CAMPO 110 E LODE – Tifoseria promossa a pieni voti e con la lode. Conquista subito la tribuna sfoggiando il nuovo striscione che risplende nella soleggiata domenica di Torvajanica. Sulle tribune come sempre “Super” Danielone Fabber e “Lady” Marzia, Orsolini Senior e la quasi mamma Chiara! Manco a dirlo si sono sentiti solo i nostri! Grazie mille ragazzi! KEEP CALM AND SUPPORT LUCKY JUNIOR

DSC_0741 (2)

Rispondi