Antonio Ianni 3-1 Lucky Junior: il Pagellone del Bellugi

GALANTE ANCORA DECISIVO, ORSOLINI PERFETTO. STEFANINI DISATTENTO, DI TOMMASO SI SPEGNE TROPPO PRESTO

 

L’esultanza dopo il gol del pareggio di Galante al 23′ del primo tempo.

TABELLINO

ANTONIO IANNI

BIASI, SCARAMASTRA (C), MENCARELLI, CAMPANA, DI BIASE, MOSTARDA (DA 46’ RIGANTI), CAPUANA (DAL 59’ PISANI), SAMA’, ANGELINI, DI ROLLO, CARLINO (DAL 90’ MAMMARELLA). PANCHINA: INGLESE, SALVEMINI, SANTINI, GIZZI. ALLENATORE: D’ONOFRIO.

LUCKY JUNIOR

VIOLA, ORSOLINI, PAZIENZA, MAURIZIO (DAL 3’ CLEMENTE E DAL 66’ BETTI), STEFANINI, CAMMARATA, GATTO (DAL 53’ CATALDO), ARMENI, GALANTE, ANTONETTI (DAL 53’ CESARETTI), DI TOMMASO (C). PANCHINA: NUTILE, GIGANTE, VENDITTI. ALLENATORE: MASSA.

ARBITRO: MARCO RUNZA

RETI: 1’ MOSTARDA, 23’ GALANTE, 86’ SCARAMASTRA, 90’ RIGANTI.

AMMONITI: CAMPANA – GATTO.

ESPULSO: BETTI PER PROTESTE.

NOTE: RECUPERO: I TEMPO 0’, II TEMPO 5’. SPETTATORI 40 CIRCA.

PAGELLONE

VIOLA 6,5 – Sì, prende tre gol, ma senza colpe. Anzi salva il risultato nel primo tempo in almeno un paio di occasioni. Da segnalare anche un paio di uscite a vuoto che mettono i brividi a tutta la squadra ma che non creano conseguenze. Si fa pure male nel finale per una brutta entrata a palla lontana del “solito” Carlino, speriamo nulla di grave. AFFIDABILE

ORSOLINI 6,5 – Con l’uscita di Maurizio si sposta al centro prendendo per mano la retroguardia, con interventi sempre puntuali e precisi. Nonostante la sconfitta sicuramente uno dei migliori in campo, anche e soprattutto per condizione mentale. COLOSSO

PAZIENZA 6 – Gioca una partita ordinata senza sbavature ma perde la concentrazione nell’ultima parte di gara ricadendo in vecchie abitudini, assolutamente da evitare nel suo percorso di crescita. FANTASMI DEL PASSATO

MAURIZIO S.V. – Si fa male al primo scatto, uscendo subito dalla partita. Peccato. STRAPPO ALLA REGOLA

DAL 3’ CLEMENTE 6 – Entra a freddo e nei primi interventi non è troppo attento e pulito. Quando prende le misure ad un indemoniato Carlino le cose vanno meglio. Si fa male anche lui al ginocchio dopo un brutto intervento a palla lontana non sanzionato dall’arbitro dello stesso Carlino. AZZOPPATO

DAL 66’ BETTI 5 – Entra bene in campo piazzando in successione un paio di interventi difensivi niente male. Ingenue e inutili le proteste che portano al rosso diretto (seppur eccessivo). ERRORI DI GIOVENTU’

STEFANINI 5 – Pronti via e si mangia un gol al quarto minuto, sparando fuori di destro da buona posizione una punizione pennellata di Gatto dalla destra. Nel complesso manca il suo consueto apporto alla manovra, in una partita per lui difficilissima. Gioca sotto ritmo andando troppo in difficoltà contro gli esterni avversari. Concorso di colpa con Galante nell’azione del gol che porta al  vantaggio l’Antonio Ianni nel finale che arriva proprio dalla sua parte. Bene come sempre sui calci piazzati, ma questa non è una novità. RIMORCHIO

CAMMARATA 6 – Irriconoscibile nella prima parte di gara dove si perde subito Mostarda in occasione dell’1-0, si rifà nella seconda frazione giocando con una grande intensità ed agonismo. Avrebbe l’occasione di segnare in tre nitide occasioni, nel primo quarto d’ora della ripresa, ma Biasi prima e difetti di mira poi non gli permettono di centrare il bersaglio. LUCI E OMBRE

GATTO 6 – Partita ordinata e di grande carattere. Soffre, lotta e non tira mai indietro la gamba risultando uno dei più presenti in campo. Poco comprensibile come la mancata vittoria dei Maneskin ad X-Factor, la sua uscita dal campo nel secondo tempo. Se non per il giallo ricevuto nel primo tempo. Peccato non aver potuto celebrare la sua centesima presenza con una vittoria! ELIMINATO DAL TELEVOTO

DAL 53’ CATALDO 5 – Qualche accelerazione, qualche passaggio sbagliato e niente più. Tatticamente acerbo nella fase di non possesso palla è risultato utile come l’uomo ragno nel deserto. SVAGATO

ARMENI 6 – Non demerita affatto, nemmeno nei momenti più delicati del match. Organizza buone trame ed è bravo nel dare una mano ai compagni in difficoltà. Troppo nervoso nel finale rischia di rovinare una prestazione di tutto rispetto. TARANTOLATO

GALANTE 6,5 – Ancora una volta vitale per le sorti della squadra con le sue accelerazioni e quando prende palla e la punta verso l’area è un pericolo costante. Il campo ridotto però non lo aiuta ed alla lunga soffre anche i continui raddoppi. Riesce comunque a farsi trovare pronto all’appuntamento con il gol nel primo tempo con un contropiede da manuale. Peccato per il gol mangiato alla mezz’ora del secondo tempo e soprattutto per non aver seguito in area il terzino Scaramastra al momento del gol del vantaggio degli avversari. CASTOLO

ANTONETTI 6 – Prestazione ordinata ma senza squilli di tromba. Sembra dare il meglio di se quando si sposta tra le linee, fornendo quel giusto raccordo fra l’attacco ed il resto della squadra. L’assist per Galante è un cioccolatino che vale l’ampia sufficienza. LINEARE

DAL 53’ CESARETTI 5,5 – Ingresso che non incide sulla partita, anzi fatica a farsi vedere con efficacia se non per i troppi falli commessi nel tentativo di recuperare palla. Fermato in un paio di occasioni ingiustamente per fuorigioco inesistente, mentre si involava in solitaria verso la porta. INTRUPPONE

DI TOMMASO 5,5 – E’ in una di quelle giornate un po’ involute, complice forse un momento di forma non eccezionale. Lotta come sempre ma stavolta non basta e nel secondo tempo si vede pochissimo. LETARGO ANTICIPATO

PANCHINA: NUTILE, GIGANTE, VENDITTI.

MASSA 5,5 – La squadra non approccia bene la gara ma come spesso gli accade riesce a rimettersi in carreggiata, frutto di un lavoro costante durante la settimana. Poco comprensibile, però, il cambio di modulo nel secondo tempo che non porta i vantaggi sperati.

FUORI DAL CAMPO 10 – Freddo glaciale ma spalti molto caldi per questa sfida al vertice. Gli animi si scaldano subito ma per fortuna e come dovrebbe essere alle parole non segue alcun fatto, anzi a fine partita saluti e auguri di Natale. Sugli spalti come sempre il grande Fabrizio Croce che non curante del freddo ha incitato i ragazzi fino alla fine. Un grazie, infine, alla nostra fotografa Giulia che il pomeriggio polare ha comunque immortalato i vari momenti della gara! Grazie a tutti per il sostegno di questo inizio di stagione, ci vediamo alla ripresa del campionato prevista per domenica 14 gennaio! KEEP CALM AND SUPPORT ASD LUCKY JUNIOR

Rispondi