Amarcord: Lombardi rinnova e Tazza va in prestito (2008)

‘Spadino’ Lombardi: “per restare ho rifiutato offerte importanti”.

La società: “Contatti? Nessuno a livello ufficiale”. E intanto Tazza va al Prospettive.

di Bonimba

Galloro, 6 sett 2008- “Ho ricevuto offerte da molti club, anche dalla serie A. Ma io le ho rifiutate per amore della Lucky Juinior. E per questo campionato prometto venti gol”. Parola di ‘Spadino’ Lombardi, che in clima di precampionato e nel bel mezzo della campagna acquisti infiamma il mercato estivo e il cuore dei tifosi. Una dichiarazione di attaccamento alla maglia cui fa seguito una promessa tanto impegnativa quanto importante, specie se si guarda a quelli che sono gli obiettivi di squadra e società per la stagione a venire: superare la soglia 30 punti e operare un vero e proprio salto di qualità. “Quella di offerte per Lombardi provenienti dalla serie A sono circolate, ma ufficialmente non ci sono mai stati contatti ufficiali con la società”, tiene a precisare il presidente Marco Fortini, per il quale “se dei contatti ci sono stati ci sono stati solo tra procuratori”. Da via Mameli dunque la smentita di eventuali cessioni di Lombardi che, stando alle parole del presidente gialloblù, “resta una pedina importante per la squadra”. “Ogni anno – precisa Fortini – il mercato si apre con la riconferma del giocatore in questione”, segno che nei disegni della squadra l’arcigno calciatore sembra essere indispensabile.

Intanto la Lucky Junior, attiva sul fronte mercato, opera un rinnovamento a livello di staff, con l’ingaggio del nuovo guardialinee Guido. Va via invece, destinazione Prospettive, Pierpaolo Tazza. “Non si tratta di cessione ma di semplice prestito”, fa sapere Fortini, senza precisare quando il giocatore potrà tornare a vestire la maglia gialloblù. “Impegni personali extracalcistici di Tazza non permettono al giocatore di aggregarsi al resto della squadra nei giorni e negli orari richiesti dall’allenatore – spiega Fortini – e questo, sentito anche il giocatore, ci ha indotto a cederlo in prestito al Prospettive”. Da definire infine la situazione di Mancinelli, il difensore arrivato in gialloblu lo scorso inverno: il giocatore non era presente alla seduta della squadra con la società e viene da chiedersi come mai.

Rispondi